Back to top
osteoarthrite

Come trattare l'osteoartrite del ginocchio con la terapia ad onde d'urto?

Il ginocchio è una delle articolazioni più spesso affette da alterazioni artritiche. La probabilità di sviluppare l'artrosi del ginocchio nel corso della vita è, in media, del 45%. Per alleviare il dolore dei pazienti malati, per ritardare gli interventi chirurgici o, nel migliore dei casi, per evitarli del tutto, è necessario prendere provvedimenti in tempo.

Per questo motivo abbiamo chiesto ad Alexander Ablaß in che misura la terapia con onde d'urto può essere utilizzata per l'artrosi del ginocchio per accelerare il processo di guarigione. Alexander Ablaß è un esperto praticante alternativo per la fisioterapia, fisioterapista, terapista manuale e fisioterapista sportivo di Augsburg, che ha lavorato per 6 anni per la squadra di calcio FC Augsburg. Dal luglio 2019 ha aperto il centro di fisioterapia "Die Körperwerkstatt" ad Augsburg in Germania, insieme al suo partner commerciale Ferdinand Merckx, specializzato in fisioterapia sportiva. La gamma di trattamenti comprende non solo i classici campi di trattamento, ma anche la terapia ad onde d'urto con il metodo svizzero DolorClast®.

In che modo la terapia ad onde d'urto può aiutare l'osteoartrite del ginocchio?

Alexander Ablaß:  Per l'artrosi del ginocchio tratto tutto ciò che circonda il ginocchio: i muscoli, la capsula, i legamenti, i tendini e la retinacula. Queste sono le strutture che causano principalmente il dolore. A causa dell'artrosi si verifica uno schema di restrizione, il cosiddetto schema capsulare, e questi sintomi vengono trattati. La terapia con onde d'urto agisce da un lato attraverso la circolazione dei recettori del dolore e dall'altro in modo rigenerativo attraverso l'attivazione delle cellule staminali e dei fattori di crescita. L'allentamento dei muscoli causato dalle onde d'urto fornisce una maggiore mobilità ed elasticità nel tessuto trattato e quindi porta ad un alleggerimento della pressione nell'articolazione.

 

Come viene applicata la Shockwave Therapy al ginocchio e c'è qualcosa da considerare quando si applica al ginocchio? Non è particolarmente doloroso per il paziente applicare le onde d'urto direttamente sul ginocchio?

Alexander Ablaß: Io applico le onde d'urto come segue: Uso il dispositivo ad onde d'urto radiali con il grande applicatore da 36 mm e tratto tutti i muscoli, i tendini e i legamenti che hanno una funzione nel ginocchio. Il trattamento non è veramente doloroso, poiché faccio sempre attenzione alla soglia del dolore individuale dei miei pazienti e la affronto in modo specifico. Da un lato, è importante notare che si evitano i vasi sanguigni e i nervi nella depressione poco profonda situata nella parte posteriore del ginocchio, dall'altro, il paziente non avrebbe dovuto ricevere un'iniezione di cortisone nelle ultime 6 settimane.

 

A cosa deve prestare attenzione il paziente dopo la terapia con onde d'urto per l'osteoartrite del ginocchio?

Alexander Ablaß: Devo far notare al paziente che dopo il trattamento può verificarsi un peggioramento iniziale a breve termine. Questo di solito si attenua di nuovo dopo 1-2 giorni. Inoltre, dopo il trattamento non è necessario un periodo di riposo speciale.

 

Possiamo fare un ponte di conoscenze sulla modalità d'azione per il funzionamento delle onde d'urto nel ginocchio del saltatore?

Alexander Ablaß: Sì, in ogni caso. Può essere trasferito perché sono coinvolti soprattutto gli stessi muscoli. In particolare il tractus iliotibialis e il muscolo tensore fasciae latae. In questo caso tratto anche la struttura intorno al ginocchio con la terapia ad onde d'urto e mi occupo delle zone dolorose.

 

Le onde d'urto possono effettivamente ripristinare la cartilagine danneggiata in un ginocchio affetto da osteoartrite?

Alexander Ablaß: In genere è molto difficile trattare queste aree, quindi, purtroppo, non è possibile intervenire su una rigenerazione diretta. I danni alla cartilagine, così come l'artrosi, rimangono, ma la terapia con onde d'urto può chiaramente contribuire a un miglioramento dei sintomi.

 

Oltre alle onde d'urto si dovrebbero utilizzare anche terapie di supporto, che possono aiutare ad accelerare la guarigione?
Alexander Ablaß: Sì, assolutamente. Ci affidiamo a una crioterapia di accompagnamento (nota dell'editore = terapia del freddo) e alla terapia laser. Qui è stato dimostrato che è possibile migliorare ulteriormente l'efficacia dell'onda d'urto.


Quando sono visibili i primi risultati del trattamento con onde d'urto?
Alexander Ablaß: La maggior parte dei pazienti sperimenta un miglioramento e una sensazione di sollievo già dopo il primo trattamento. Inoltre, il paziente di solito sente meno pressione sul ginocchio dopo un solo trattamento. Tuttavia, al massimo dopo tre trattamenti, il successo diventa visibile.

 

Quali sono, secondo lei, i principali vantaggi della terapia con onde d'urto nel trattamento rispetto ai metodi conservativi?

Alexander Ablaß: In primo luogo, la terapia ad onde d'urto non è invasiva e, in secondo luogo, si può ripetere tutte le volte che si vuole. E la cosa migliore è che il paziente nota molto rapidamente i miglioramenti, che durano anche per un certo tempo. E la sostituzione dell'articolazione del ginocchio con una protesi può essere ritardata.

 

Related products